Ciao, sono Claudia, questo è il mio blog :) Invento storie e scrivo romanzi fantasy, benvenuti nel mio mondo!

martedì 22 agosto 2017

La Melodia Vincolante - Un viaggio nel passato



La Melodia Vincolante (qui link Amazon) non è esattamente un prequel, ma è vero: è ambientata nel passato. 
Un tempo in cui si dava più valore a piccoli gesti come una lettera, uno sguardo e la parola data era un impegno d'onore. 
Gemma è una ragazza di quei tempi, fortemente condizionata dall'educazione ricevuta, insicura, a volte spaventata, ma molto buona. Come lei, non potrete evitare di rimanere affascinati all'impavido Rodolfo e di certo non potrete fare a meno di affezionarvi al dolce e irriverente Vincenzo (caratterizzato, come tutti i Leoni, dal suo impertinente sorriso storto).
Questa storia non è soltanto un racconto dolce e romantico, ma molto di più. Negli anni di scuola Gemma assisterà alle problematiche che ancora oggi affliggono molti istituti, come la violenza, il bullismo, l'inserimento di studenti con disabilità e molto altro.
Prima di essere una storia d'amore è la storia di grandi amicizie, spicca tra tutte quella tra Rodolfo Accordi e Vincenzo Leoni. Due giovani molto diversi tra loro, ma leali e rispettosi. Oltre ai sentimenti positivi, ci troveremo anche a vivere le scelte di chi, meno fortunato, è cresciuto in realtà aride e prive d'amore.
Come in tutte le mie storie, protagonista di sempre sarà la lotta tra il mondo della Musicomagia e quello dei Tecno, rappresentata scenicamente dalla Battaglia del Deserto (qui il link a un mio post), lo scontro epico che ha segnato la vita di molti dei protagonisti. Culminerà con l'ardito e conflittuale incontro/scontro tra Rodolfo Accordi e William Zorac sul pianeta Alfa Uno.

La Melodia Vincolante è comunque un romanzo indipendente, quindi può essere letto anche da chi non ha ancora varcato i confini di Armonia (qua un post sulla scuola). 

Vi ricordo i quattro romanzi della Saga (che è stata completamente revisionata - Qui link al post) in cui seguiamo Giulia (la nipote di Gemma e Rodolfo) e Pietro (nipote di Vincenzo) in una lunghissima avventura, alla scoperta di questo meraviglioso mondo, decisi a fare qualsiasi cosa per salvarlo e proteggerlo dai nemici.

Per i lettori diffidenti, consiglio di visitare Armonia attraverso uno dei miei racconti gratuiti (Link) e perché no? Potreste provare a immaginare il mondo della Musicomagia attraverso gli occhi dei miei lettori più coraggiosi che si sono cimentati nell'esperienza della scrittura, i loro meravigliosi racconti sono raccolti nell'ebook gratuito: Un Giorno ad Armonia (Link).

A tutti voi, auguro una buona lettura! Continuate a seguirmi per non perdervi offerte e novità.
Come sempre vi invito a condividere con me, e con gli altri lettori, quello che pensate e che avete provato leggendo le mie storie. 
Grazie di cuore. 
Claudia : )   

2 commenti:

  1. Ho avuto il piacere di leggere in anteprima "La Melodia Vincolante." Fidatevi di una grande fan della saga: i libri di Armonia sono tutti belli, ma questo ha un gusto speciale. Perché si svolge in un'epoca non così distante in termini di anni, eppure lontanissima dai giorni nostri, che è giusto riscoprire. Perché contiene uno dei più emozionanti esempi di amicizia maschile che abbia mai letto. Perché il comparire di Vincenzo e Rodolfo, nel roseto, basterà a intrigarvi fin dalla prima battuta di uno dei due. Per la battaglia nel deserto, degna di una grande saga di fantascienza. (E per me è un complimento). Per i tormenti di Zorac, di cui non dirò nulla, se non che è un ragazzo in carne e ossa, che vive il tormento di esser vissuto in un mondo "spartano" nel vero senso del termine. Vi ho detto tutto? No, ho solo grattato la superficie. Non ho nemmeno rammentato Gemma...

    RispondiElimina