Ciao, sono Claudia, questo è il mio blog :) Invento storie e scrivo romanzi fantasy, benvenuti nel mio mondo!

mercoledì 12 dicembre 2018

Il Regno del Mare - pagina 194

 #leggiamoinsieme #unapaginaacaso (aprendo un libro a caso leggete qui per saperne di più su questa mia idea.)
...

Matteo ridusse nuovamente la distanza tra noi e mi sovrastò «Voglio portarti a cena fuori, solo io e te.»
Ero davvero stupita, elettrizzata, ma decisamente molto spaventata «Magari potremmo uscire con Vichy e Sam» proposi.
Matteo strinse la mascella e ringhiò, proprio come faceva sempre Sam con lui, per fortuna la porta dell’ascensore si aprì.
Mi afferrò la mano e mi trascinò fuori. 
Arrivammo alla moto in silenzio. Ero in imbarazzo, mi dispiaceva comportarmi in quel modo con lui. In realtà avrei voluto davvero uscire da sola con lui, molto più che con Adam, ma Matteo mi faceva paura, le emozioni che provavo con lui mi scuotevano dall’interno, non mi ero mai sentita così in vita mia. 
Prese il casco per me dal bauletto e, come faceva sempre, me lo sistemò personalmente, accarezzandomi i capelli, sfiorandomi la guancia, avvicinandosi pericolosamente alle mie labbra… 
Quando salii dietro di lui, cercai un appiglio per non aggrapparmi come sempre ai suoi fianchi. 
«Tieniti a me» mi ordinò e io obbedii appoggiando timidamente le mie mani, ma lui le catturò posizionandole attorno a sé finché non aderii completamente a lui. 

Matteo ci mise tantissimo tempo a raggiungere il negozio, forse aveva sbagliato strada o forse lo stava facendo apposta per farmi un dispetto. 
Quando scesi, mi tolsi svelta il casco per evitare di nuovo quel suo contatto destabilizzante, ma lui mi attirò a sé per i fianchi e mi guardò con sofferenza. 
«Quando hai mangiato chiamami, sarò qua attorno.» 
Oh no. 
Scossi la testa «Non è il caso che mi aspetti, sei già stato molto gentile ad accompagnarmi» cercai di fargli un sorriso. 
Lui mi fece quell’adorabile sorriso storto «È stato un piacere, Scricciolo» disse con voce roca «e starei più tranquillo se tu mi chiamassi.» 
...








Il Regno del Mare è il secondo romanzo delle avventure di Dark Sea, una storia urban fantasy ambientata a Genova e in tutta la Liguria. Un omaggio alla mia terra che ho voluto rendere teatro delle mie storie fantastiche.
In questa pagina viviamo un momento di tensione tra Gaia e Matteo. Lui vorrebbe corteggiarla, è chiaramente innamorato di lei, noi lo abbiamo capito quasi subito, vero?
Ma Gaia ha paura. Lei è cresciuta sull'Isola di Casa, tra sole donne, dove gli uomini, sia Veturiani che Zenuviani venivano demonizzati, decisamente più del dovuto.
Lei sa che Matteo possiede poteri di seduzione in grado di affascinare qualsiasi ragazza e che ha sempre usato senza remore per andare a "caccia" al Dark Sea.
Insomma ha le sue ragioni a essere diffidente, non credete?
Comunque noi facciamo tutti il tifo per Matteo! 


Voi che ne pensate della scena, o del romanzo?
Lasciate un commento, se vi va e vi risponderò volentieri,

Claudia

2 commenti:

  1. Povero Matteo che doveva "combattere" contro quell'Adam per conquistare il timido cuore impaurito della sua amata Gaia �� ma la costanza, il coraggio e la perseveranza si renderanno molto utili al nostro pesciolino vero Claudia?? ��
    Un abbraccio ��
    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, Ilaria! Grazie per il tuo commento! ^^

      Elimina